Nutrire i capelli: ecco come fare

In quante hanno avuto problemi di capelli secchi, indisciplinati e che si spezzano? In questi casi, è importante nutrire i capelli in modo adeguato, così da restituire loro nuovo splendore.

Infatti, avere i capelli secchi è una vera scocciatura e comporta non poche difficoltà nel gestirli nella vita di tutti i giorni: tendono a spezzarsi, non mantengono la piega e sono molto sensibili a spray, piastre e ferri, che possono aggravarne la situazione.

Per nutrire la vostra chioma, però, è sufficiente averne cura in modo costante, magari ricorrendo a specifiche maschere per capelli o ad un impacco per capelli che miri a rivitalizzarli e a idratarli.

Per procedere nel modo più corretto, è importante scegliere il trattamento in base alla tipologia di capello da curare, tenendo ben presente, però, che i prodotti da utilizzare devono contenere siliconi idrosolubili, piuttosto che liposolubili, in quanto permettono di proteggere i capelli con una guaina leggera e flessibile e facilmente rimovibile con acqua.

Se avete i capelli crespi e fortemente danneggiati, la soluzione ideale è tagliarli o utilizzare trattamenti d’urto, come idratanti e ricostruenti: il nostro consiglio è scegliere Deep Treatment di Biolage KeratineDose e Fiber Strong.

Biolage KeratineDose

Biolage KeratineDose

Trattamento nutriente per capelli secchi

Se avete i capelli sottili e secchi, allora sarà bene escludere da subito i prodotti oleosi, in quanto andrebbero ad appesantire la chioma in modo eccessivo, dandole un aspetto sporco e untuoso.

L’alternativa è data da una maschera capelli secchi nutriente, dalla texture leggera e cremosa: massaggiare uniformemente sulle lunghezze e insistete sulle punte eseguendo movimenti rotatori leggeri.

La maschera va risciacquata con acqua fresca, così da far richiudere le cuticole.

Per quanto riguarda l’asciugatura, invece, tamponate i capelli, ma senza strizzarli e, una volta asciutti, applicate un siero mineralizzante, per sigillare le cuticole e dare maggiore protezione da agenti quali calore, vento, smog, ma anche piastra e phon.

Trattamento nutriente per capelli spessi

Al contrario, se i vostri capelli sono più spessi, potrete utilizzare anche prodotti oleosi, ciò perché un capello spesso quando è secco tende ad assorbire molto più di un capello sottile, per cui l’olio idrata la chioma e le conferisce un aspetto più luminoso.

Tra gli oli più utilizzati abbiamo l’olio di Argan, che favorisce la ricrescita e l’idratazione, fortifica i capelli e contrasta la comparsa di doppie punte.

Oltre ad agevolare anche nel districare i capelli, l’olio di Argan protegge i capelli anche dalle fonti di calore, dall’inquinamento e da fumo e alimentazione poco attenta.

Buone abitudini

Come nutrire i capelli con prodotti naturali

Come nutrire i capelli con prodotti naturali

Un metodo semplice ed efficace per curare i vostri capelli è quello di adottare una serie di buone abitudini, che vi permetteranno di mantenerli nutriti e in salute più a lungo.

Prima di tutto, evitate di utilizzare ferri, phon e piastra troppo spesso e a temperature troppo elevate: uso frequente e calore eccessivo danneggiano la fibra del capello.

Nel caso in cui non potrete fare a meno di sottoporre i capelli a temperature alte, vi raccomandiamo l’utilizzo di uno spray termoprotettore. Inoltre, prediligete phon agli ioni, che sigillano l’umidità all’interno dei capelli.

Evitate prodotti contenenti solfati o siliconi e scegliete shampoo e balsamo più adatti al vostro tipo di capello.

Non utilizzate l’acqua calda per fare lo shampoo, in quanto questa rimuove gli oli naturali prodotti dalla cute e che aiutano a tenere cuoio capelluto e capelli protetti e idratati: preferite l’acqua fredda o tiepida, così da rendere la vostra chioma più brillante.

Non eccedete nei lavaggi: limitateli a 2 o 3 volte alla settimana, per evitare che i capelli possano seccarsi. Se non potete fare a meno di lavarli ogni giorno, provate la tecnica del co-washing, utilizzando solo il balsamo e aggiungendo lo shampoo solo due o tre volte a settimana.

Nell’applicare i prodotti, ricordate che lo shampoo va utilizzato sul cuoio capelluto, mentre il balsamo sulle punte.

Evitate anche di eseguire trattamenti troppo di frequente, che si tratti di tinte, stirature chimiche o permanente, questi prevedono l’utilizzo di sostanze che, il più delle volte, si rivelano dannose a lungo andare: optate per tinte senza ammoniaca, evitate i colpi di sole prediligendo il balayage o tecniche meno aggressive, stirate i capelli in modo delicato eseguendo trattamenti senza formaldeide.

Quando pettinate i capelli, iniziate a spazzolarli e a pettinarli partendo dalle punte, così da eliminare i nodi poco a poco, e non pettinateli mai quando solo bagnati o umidi, perché sono più soggetti a spezzarsi: districateli con le dita o con un pettine a denti larghi e, una volta asciutti, passate una spazzola con setole di cinghiale, che vi permette di distribuire in modo uniforme gli oli naturalmente prodotti dalla cute.

Impacchi e maschere

Una volta a settimana eseguite un impacco per capelli o una maschera nutriente, così da nutrire i capelli in profondità.

Dopo lo shampoo, applicate la maschera specifica per il vostro tipo di capello, lasciate agire per circa 15-30 minuti, indossando una cuffia, e risciacquate bene i capelli.

Se avete i capelli spessi, eseguite un trattamento all’olio caldo: scaldate un paio di cucchiai di olio di cocco o di oliva e distribuitelo con un pettine sui capelli, indossate una cuffia e lasciatelo agire per circa 20-30 minuti, per poi risciacquare i capelli e lavarli con shampoo e balsamo.

Maschera idratante: olio di cocco e miele

Versate un cucchiaino di olio di cocco e un cucchiaino di miele in una ciotola e scaldatela nel microonde fino a far sciogliere l’olio di cocco. Amalgamate bene gli ingredienti e distribuite la maschera utilizzando il pettine. Indossate la cuffia e fate agire per 30-40 minuti, per poi risciacquare con acqua tiepida ed eseguire lo shampoo.

Maschera idratante: olio, yogurt e miele

Versa un cucchiaio di olio di oliva, un cucchiaio di miele e metà vasetto di yogurt in una ciotola, amalgamate e applicate la maschera sui capelli umidi, lasciando agire per 15-20 minuti, per poi risciacquare con acqua tiepida e lavare con lo shampoo.

Maschera idratante: avocado

Schiacciate la polpa dell’avocado e aggiungete un cucchiaio di olio di oliva e un cucchiaio di miele per maggiore idratazione e nutrimento: applicate il composto sui capelli umidi, fate agire per 15-60 minuti a seconda del tipo di maschera e del tipo di capello e poi risciacquate per bene prima di fare lo shampoo.

Attente all’alimentazione

Un alleato importante per la cura dei capelli è il silicio, che aiuta a mantenerli forti e lucenti e che è possibile trovare in peperoni, asparagi, cetrioli, patate e altre verdure.

Assumete proteine e vitamine attraverso carne, uova, yogurt e fagioli, ma anche vitamine A, B, C, E e K contenute in frutta, verdure e cereali.

Inoltre, per mantenere i capelli forti e ben idratati è importante anche l’apporto di acidi grassi essenziali, che si trovano nel pesce grasso, come sgombro, salmone, sardine e tonno, o anche in avocado, olive, frutta secca e semi di lino.

Non dimenticate di bere almeno due litri d’acqua ogni giorno, così da rendere i capelli più idratati.

Insomma, saranno sufficiente cura e costanza per riavere indietro la vostra chioma lucente e nutrita!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.